Biografia

6 Nov 2017

Miriam De Nardi nasce a Vimercate in Brianza nel Novembre del 1958. 

E’ la più piccola di sei figli, ed è tramite il padre con il quale trascorreva ore a disegnare che scopre le opere dei grandi maestri dell’impressionismo che le saranno di ispirazione.

A 15 anni incontra la tecnica ad olio e se ne innamora ed inizia a creare i primi lavori come autodidatta. Sono gli anni ‘70, l’influenza dei movimenti sociali e operai si fa sentire. Miriam frequenta un collettivo di giovani pittori con i quali condivide tecniche miste come l’uso di minuterie meccaniche, viti, bulloni, rondelle applicate su pannelli di compensato poi completati con la pittura ad olio.

A 20 anni l’arte viene trascurata per avvenimenti della vita, in seguito Miriam si trasferisce sul Monte Conero nelle Marche dove vi abita tuttora con la sua famiglia.

Negli ultimi anni riprende lo studio e la passione per la tecnica ad olio.

Nei suoi quadri ritroviamo il calore ed il movimento dei suoi soggetti ma anche lo spirito della bambina che non abbandonò mai l’amore e la passione per l’arte.